Presentate le nuove linee programmatiche del Partito Democratico di VIttoria - Ragusa Oggi

Presentate le nuove linee programmatiche del Partito Democratico di VIttoria


Condividi su:


Presentate le nuove linee programmatiche del Partito Democratico di VIttoria
Politica
9 agosto 2018 15:59

Ieri sera presso la sala conferenze dell’Hotel Stella Marina di Scoglitti si è svolta l’assemblea degli iscritti del Partito Democratico di Vittoria. Ha aperto la seduta il Segretario Cittadino, Avv. Lorenzo Scuderi, che ha relazionato in merito agli argomenti all’ordine del giorno: analisi sullo scioglimento del Comune, situazione politica a Vittori e proposte di rilancio per la comunità.
Dopo ampia ed articolata discussione, caratterizzatasi per gli interventi qualificati e costruttivi di oltre 20 partecipanti la mozione del Segretario, integrata ed arricchita dai contenuti degli interventi, è stata approvata all’unanimità. Ha concluso i lavori l’On. Nello Dipasquale, esprimendo apprezzamento per il complesso lavoro che la nuova dirigenza del Partito ha portato avanti negli ultimi due anni, e per la qualità delle linee programmatiche ed operative espresse nella mozione approvata con la quale il nuovo Partito Democratico di Vittoria esprime amarezza per quanto accaduto, ritenendo i fatti un grave nocumento per la vita democratica della Città ma è altresì fiducioso nell’operato degli organismi istituzionali auspicando una rapida risoluzione della condizione di incertezza con chiara indicazione dei responsabili, se ve ne siano. Il Partito Democratico si mantiene distante dall’amministrazione uscente, della quale non ha condiviso l’inadeguatezza, l’inefficacia, l’inconsistenza programmatica, l’immobilismo culturale dimostrato in questi 2 anni di gestione. Non esprime nessun giudizio, né formula difese d’ufficio, sulle persone o sui fatti giudiziari, poiché compito della politica è giudicare l’azione politica, non le persone o i fatti giudiziari.

L’attuale condizione vede la Città di Vittoria priva di riferimenti politici qualificati: unico baluardo, riconoscibile, di democrazia costituzionale è il Partito Democratico che resta al servizio della comunità con la propria azione giornaliera di intervento. Il Partito Democratico auspica l’avvio di un dialogo fra le forze sane della Città, politiche e sociali, e si farà  promotore di iniziative tendenti alla coesione del centro sinistra e continuerà l’attività qualificata di politica sul territorio, rappresentando alla triade commissariale le istanze della comunità.


Condividi su:


Commenti