Manuela Nicita contro on. Stefania Campo: "Prima di sedersi all'Ars chiarisca il presunto scandalo dell'assunzione del marito" - Ragusa Oggi

Manuela Nicita contro on. Stefania Campo: “Prima di sedersi all’Ars chiarisca il presunto scandalo dell’assunzione del marito”


Condividi su:


Manuela Nicita contro on. Stefania Campo: “Prima di sedersi all’Ars chiarisca il presunto scandalo dell’assunzione del marito”
Mosaico
14 novembre 2017

“Occorre massima chiarezza. Perché proprio loro che propugnano onestà ai quattro venti, devono sgombrare il campo dal benché minimo dubbio, soprattutto quando in ballo ci sono interessi privati. Ecco perché la questione è soprattutto politica. Ed ecco perché chiedo al neo deputato regionale M5s Stefania Campo, e in seconda battuta anche all’amministrazione comunale, di chiarirci come è andata a finire con il presunto scandalo dell’assunzione del marito della stessa Campo”.
E’ la richiesta pressante che arriva dalla consigliera comunale Manuela Nicita secondo cui l’elettorato grillino, ma anche i cittadini ragusani più in generale, si attendono che sull’intricata questione si squarci finalmente il velo del silenzio.
“Proprio due anni fa di questi tempi – rammenta Nicita – la Campo aveva rassegnato le dimissioni da assessore della Giunta Piccitto. Tutti ricordano le tensioni politiche di quel periodo. Oggi che la Campo è stata eletta a sedere su un seggio all’Ars, la sua responsabilità proprio sul piano politica è ancora più grande. E non possiamo fare finta di niente, girandoci dall’altra parte. Quell’assunzione fu in qualche modo influenzata dall’ex assessore che fece valere il suo ruolo in Giunta? E perché il sindaco su questa vicenda non ha mai speso una parola a sostegno della Campo a parte le frasi di circostanza dichiarate al momento delle dimissioni? Il sindaco o la Campo sono disponibili a spiegare come stanno le cose ai cittadini ragusani a distanza di tanto tempo? La Campo ha mai sporto denuncia contro questa accusa infamante? Non dicono sempre che sono diversi dagli altri politici? Bene, perché non lo dimostrano in maniera concreta? Non ho ancora dimenticato quello che è accaduto. E assieme a me molti cittadini ragusani. I quali vogliono ancora capire se la Campo avrebbe esercitato la propria influenza di assessore per fare assumere il marito quale letturista dei contatori dell’acqua della società che ha l’appalto per il servizio al Comune di Ragusa. Se fosse vero, non potrebbe sedersi all’Ars. E parlo dei Cinque Stelle che sugli impresentabili hanno condotto per intero l’ultima campagna elettorale”.


Condividi su:


Commenti

Ultimissime