Due francesi si sposano a Ibla dopo essersene innamorati durante un viaggio. FOTO GALLERY - Ragusa Oggi

Due francesi si sposano a Ibla dopo essersene innamorati durante un viaggio. FOTO GALLERY


Condividi su:


Oggi Sposi
12 novembre 2017

Una storia d’amore culminata con un bellissimo matrimonio nel quartiere barocco. E’ la storia di una coppia di francesi che ha scelto Ragusa Ibla per sposarsi. Si erano innamorati del Duomo di San Giorgio durante una vacanza e hanno scelto l’imponente chiesa per dire il loro si. E così, qualche giorno fa, Jean Michel e Marie, insieme a parenti e amici arrivati direttamente dalla Francia, si sono uniti in matrimonio sotto gli occhi di San Giorgio a cavallo.

Lui è nato in Francia quasi per caso: durante un viaggio dei suoi genitori. A 5 anni è venuto a vivere a Caltagirone e poi è tornato in Francia. Ed è li che ha poi conosciuto Marie.

I genitori di lei avevano una casa a Ragusa Ibla accanto al Duomo di San Giorgio. Lo scorso anno, venuti in vacanza, è nato l’amore: lui è rimasto fulminato dalla bellezza del Duomo di San Giorgio e ha deciso di sposarsi qui. Un’idea subito apprezzata anche da Marie.

Dopo il matrimonio al Duomo hanno proseguito i festeggiamenti all’interno dei bassi del bellissimo palazzo Donnafugata (quello che ospita il teatro Donnafugata) splendida location per eventi di classe grazie ai suoi ampi saloni e al curatissimo giardino (www.teatrodonnafugata.it)

In campo anche la pasticceria Di Pasquale di Ragusa che ha completato il ricercato menù gastronomico curato dallo chef Romain Tischenk, vincitore della prima edizione di MasterCef Francia e amico della coppia (Marie è una brava sommelier).

Lo staff di Di Pasquale ha curato vari aspetti della serata ispirandosi alla Sicilia e imbandendo le tavole con i sapori dell’isola. (www.pasticceriadipasquale.it)

Jean Michel e Marie lavorano entrambi per un’agenzia di pubblicità che tratta clienti internazionali. Ma la Sicilia è nel cuore di entrambi. Non a caso hanno scelto di allietare i propri ospiti con un caratteristico spettacolo di pupi siciliani, anche perché allo sposo ricordava i ricordi dell’infanzia.

Alcune curiosità: il vestito di lei aveva un corpetto diamantato i cui “spuntoni” erano fatti di carta (perché non sarebbe stato possibile ottenere lo stesso effetto con un tessuto).
Il vestito di lui era invece la copia fedele del vestito di Marcello Mastroianni nel film di Ettore Scola “Una giornata particolare”.

Auguri dalla redazione di Ragusaoggi.it. Per raccontare i vostri matrimonio all’interno della rubrica “Oggi Sposi” contattateci a info@ragusaoggi.it

foto di Giuseppe Bornò

 


Condividi su:


Commenti

Ultimissime