Bene il Cerasuolo di Vittoria Runners, si corre tra le vigne - Ragusa Oggi

Bene il Cerasuolo di Vittoria Runners, si corre tra le vigne


Condividi su:


Bene il Cerasuolo di Vittoria Runners, si corre tra le vigne
Sport
13 novembre 2017

*Vittoria **-* *Centodiciotto* gli *sportivi* che si sono sfidati ieri mattina all’ultimo secondo nel tracciato di 21 kilometri tra le vigne della *Cerasuolo di Vittoria Runners*, la competizione sportiva che per il secondo anno consecutivo ha acceso i riflettori sul territorio in un mix tra sport ed enogastronomia. Una nuova tappa, per la Strada del Cerasuolo di Vittoria e le aziende che ne fanno parte, di puntare alla valorizzazione del territorio e delle sue eccellenze in chiave sportiva.
Grazie alla collaborazione con *l’a.s.d.”No al doping e alla droga”* la competizione sportiva si è rinnovata. Sul podio dei vincitori Antonino Nicosia dell’a.s.d. Pol. Uisp Santacroce con 1:25:21, seguito da Enzo Gianninoto (a.s.d. No al doping e alla droga, 1:26:09) e Vincenzo Bartoluccio (a.s.d. Niscemi Running 1:26:19); Maia Cotrin Margareth (ass.dil. atletica Padua RG), invece, è la prima tra le donne con 1:32:40.
Dopo la gara la mattinata è stata dedicata alla degustazione dei vini delle cantine della Strada e di prodotti tipici del territorio: i *panini di Fud*, accompagnati dai *salumi del Chiaramontano*, dai *latticini, le scacce e i dolci di Bubalus*, le *arancine di Pizzuta- 100% quality of Sicily e il cioccolato di Modica di CioMod.*
“Un ringraziamento va all’a.s.d. ‘No al doping’ per averci affiancato anche quest’anno- commenta il *presidente dell’associazione Arianna Occhipint*i-. La scelta di promuovere e rappresentare il nostro territorio anche attraverso la formula sportiva si rivela vincente e intendiamo scommettere ancora su questo tipo di eventi”.
“L’a.s.d. ‘*No al doping’*- aggiunge *Marco Marangio* dell’associazione sportiva- e tutte le squadre della zona fra cui la *Uisp Santa Croce, la Padua di Ragusa, la Tre Colle di Scicli* riconfermano la grande fiducia verso la Cerasuolo Runners. L’attrattiva di questa gara va oltre il cronometro, la resistenza e la velocità, perché un percorso del genere, ricco di scorci mozzafiato e passaggi avventurosi (ma non troppo) tocca il cuore di tutti i partecipanti. Pochi sono coloro che pensano al cronometro. Con la Cerasuolo Runners c’è solo da divertirsi in compagnia degli amici di corsa e approfittare di un paio d’ore di sano doping naturale”.


Condividi su:


Commenti

Ultimissime