Basket Passalacqua: Astou Ndour a Ragusa. Da oggi la campagna abbonamenti


Condividi su:


Basket Passalacqua: Astou Ndour a Ragusa. Da oggi la campagna abbonamenti
Sport
11 settembre 2017

Astou Ndour è arrivata ieri a Ragusa dove oggi ha sostenuto le visite mediche che, come previsto, sono state superate. Da oggi, dunque, la forte atleta naturalizzata spagnola è a disposizione di coach Gianni Recupido e si allenerà con le compagne in vista dei prossimi appuntamenti precampionato, primo fra tutti quello di Napoli di giovedì 14 e venerdì 15 settembre, dove è in programma una doppia amichevole contro la Dike di coach Nino Molino. Venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 settembre, invece, si svolgerà a Ragusa l’importante torneo internazionale che vedrà, oltre alle padrone di casa, la presenza della stessa Dike e dell’Olympiacos.
Da oggi alle ore 17,00, intanto, presso la segreteria del PalaMinardi di Ragusa, saranno in vendita gli abbonamenti per la stagione 2017/2018. Queste le varie tipologie dei tagliandi che potranno essere acquistati:

– abbonamento base, euro 70 (solo settore azzurro, posto libero)

– abbonamento Silver, euro 90 (settore giallo poltroncine, tribuna A e tribuna B, libero)

– abbonamento Gold, euro 110 (settore giallo posto riservato, tribuna A)

Gli abbonamenti daranno diritto ad assistere a 16 partite: le due di Ragusa del triangolare “Memorial Francesco Passalacqua”, 11 della regular season di serie A1 (9 girone A/R + 2 casalinghe fase a orologio) oltre a 3 del girone EuroCup Women. Per tutti i possessori di abbonamento, inoltre, l’ingresso per le eventuali fasi successive di EuroCup Women sarà a prezzo ridotto. In omaggio per i primi 500 abbonati, un gadget della Virtus Eirene campionato 2017/18, più la carta sconto del circuito Lyoness cashback world. Inoltre il Gruppo Scar di Ragusa regalerà un abbonamento della Passalacqua Ragusa, che si potrà richiedere in concessionaria, a chiunque nel mese di settembre acquisterà una macchina nuova o usata presso la stessa concessionaria di via Achille Grandi.


Condividi su:


Commenti