Autobus urbani ed extraurbani senza aria condizionata, passeggeri soffrono caldo - Ragusa Oggi

Autobus urbani ed extraurbani senza aria condizionata, passeggeri soffrono caldo


Condividi su:


Autobus urbani ed extraurbani senza aria condizionata, passeggeri soffrono caldo
Attualità
11 agosto 2017

Ancora una volta il sindacato UGL Ragusa, dimostra che i diritti dei lavoratori e dei cittadini “non vanno in vacanza” ! infatti il Segretario provinciale della Federazione Autoferrotranvieri, Michele Calalbrese, unitamente alla Reggente Gianna Dimartino , denunciano a viva voce tutti i disagi e i diguidi che si verificano puntualmente ogni estate all’interno degli autobus urbani ed extraurbani, specialmente in queste settimane di eccezzionale caldo torrido e asfissiante. Una lettera aperta è stata inviata ai vertici della Compagnia A.S.T. S.p.a. e della S.T.S.O. di Modica , affinchè si pervenga ad una rapida soluzione del gravoso problema. ” Purtroppo registriamo su quasi tutti i mezzi circolanti, il mancato funzionamento dei climatizzatori , *spiega il segretario della Federazione FNA ,Michele Calabrese*, –fenomeno che si ripete ciclicamente a causa della mancata opportuna Ee preventiva manutenzione delle vetture.Si sottolinea che la mancata climatizzazione all’interno degli autobus, assopciata alle limitate aperture dei finestrini,creano condizioni microclimatichenon idonee alla salute dei passeggeri e degli autisti, così come recita l’art.180 del D.Legs. 81/2008, con effetti che potrebbero rivelarsi particolarmente gravi per la sicurezza degli utenti, degli operatori e per la regolarità dell’espletamento del servizio stesso. pertanto se l’azienda non dovesse celermente provvedere al ripristino della funzionalita dei climatizzatori all’interno delle vetture, il sindacato UGL sarà autorizzato, ai sensi di legge, a fare rientrare dal servizio tutti gli operatori su vetture sprovviste di climatizzazione, ai fini di garantire la salvaguardia della salute pubblica”
[image: Immagine incorporata 1]


Condividi su:


Commenti

Ultimissime