Aeroporto di Comiso: tre anni di bilancio in rosso. Adesso i sindacati chiedono confronto in Prefettura - Ragusa Oggi

Aeroporto di Comiso: tre anni di bilancio in rosso. Adesso i sindacati chiedono confronto in Prefettura


Condividi su:


Aeroporto di Comiso: tre anni di bilancio in rosso. Adesso i sindacati chiedono confronto in Prefettura
Attualità
11 luglio 2018 18:35

I sindacati dei trasporti, a  seguito della riunione avuta con i vertici della So.A.Co. s.p.a. in data 4 luglio  presso la sala riunioni dell’Aeroporto  “ Pio la Torre “ di Comiso, ascoltato la comunicazione dell’A.D., Dr. Cappelo, che ha illustrato ai presenti la situazione organizzativa e finanziaria della società evidenziano che:

  • L’aeroporto di Comiso è la struttura più importante del territorio quale volano di sviluppo per il turismo;
  • I flussi operativi sarebbero di gran lunga maggiori se lo scalo venisse utilizzato da più vettori;
  • Le programmazioni politiche della Regione Siciliana, che prevedono un’unica società di gestione per i 4  aeroporti siciliani, appaiono ben lontani dal realizzarsi;
  • La negatività dei bilanci della A.Co. che da 3 anni sono in rosso, lasciano intravedere per l’immediato futuro seri rischi di mantenimento dello scalo con conseguenti gravi ripercussioni sui livelli occupazionali;
  • La messa in liquidazione del socio Intersac ( che detiene il 65% delle azioni ) non permette l’azione deliberata dai soci A.Co. al risanamento economico della stessa  So.A.Co.;
  • L’Intersac, che dipende dal SAC di Catania , in una recente riunione convocata in Prefettura a Ragusa, in fede dei liquidatori, ha manifestato l’apparente volontà di far mantenere l’operatività dello scalo di Comiso.

Tenendo conto delle considerazioni sopra esposte e delle strategie prospettate dalla società (  soluzione ponte- temporaneo affitto del ramo d’azienda ) per garantire l’operatività dello scalo, i livelli occupazionali e la conservazione del patrimonio della società stessa tramite un avviso pubblico esplorativo che scadrà a breve ed un successivo Bando ad evidenza pubblica se l’avviso dovesse andare deserto, le scriventi nel:

  • Comunicare la propria preoccupazione per le sorti dell’aeroporto stante la drammatica situazione venutasi a determinare;
  • Evidenziare come la SAC e la Camera di Commercio sud est rispetto alle strategie prospettate dalla A.Co. sono gli unici soggetti credibili che potrebbero con il loro apporto e la loro volontà consentire la possibilità di trovare una positiva soluzione al rilancio dell’aeroporto;

 

Chiedono

  1. A S.E. il Prefetto di convocare una riunione urgente con tutti i soggetti  interessati
  2. A tutti i soggetti in indirizzo di attivarsi , ognuno per la propria parte di competenza , per salvare questa struttura che riteniamo essere vitale per il futuro e lo sviluppo del nostro territorio.

Nell’attesa di essere convocati, l’occasione della presente è gradita per inviare

Cordiali saluti.

Cgil – Filt Cgil – Ragusa

Cisl – Fit Cisl Ragusa – Siracusa

Uil – Uil Trasporti Siracusa – Ragusa Gela

UGL – Ugl Ragusa

 

 


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria